top of page

Dieci Colli Arrow, un Premio alla prima donna nel Nome di Alfonsina Morini Strada

di Marco Tarozzi


Anche la DIECI COLLI ARROW, nata e cresciuta coltivando la passione per il ciclismo, intende ricordare una figura ed una data storiche e di fatto “rivoluzionarie” nella storia della disciplina. L’edizione numero 38 della manifestazione, fiore all’occhiello della Polisportiva del Circolo Giuseppe Dozza Tper, andrà dunque in scena domenica 2 giugno anche nel nome di Alfonsina Morini Strada, pioniera del ciclismo femminile che esattamente 100 anni fa, iscrivendosi al Giro d’Italia del 1924, seppe rompere gli schemi di uno sport all’epoca coniugato soprattutto al maschile.

MEMORIA. All’intraprendenza e al coraggio di questa sportiva in anticipo sui tempi è infatti dedicato il trofeo che la DIECI COLLI ARROW assegnerà alla prima concorrente che taglierà il traguardo ai Giardini Margherita, dopo 120 chilometri di un percorso che come di consueto viaggerà dentro al fascino della collina bolognese, con dislivelli significativi che metteranno alla prova i partecipanti nel solco della tradizione di una grande classica del panorama nazionale delle granfondo. Alla prima arrivata sarà consegnato, tra l’altro, un dipinto evocativo dell’impresa centenaria di Alfonsina, opera dell’artista venezuelana Magaly Arocha Rivas, da anni residente a Bologna.

NEL MITO. Alfonsina Morini, che dopo il matrimonio aggiunse il cognome Strada del marito, era nata a Riolo di Castelfranco Emilia nel 1891, ma dall’età di quattro anni era cresciuta a Castenaso. Nel 1924 entrò nella storia ottenendo l’iscrizione al Giro d’Italia, prima ed unica donna da allora ad aver preso parte alla corsa rosa. Durante la manifestazione venne esclusa dalle graduatorie per un arrivo fuori tempo massimo, ma gli organizzatori le consentirono di proseguire la corsa come “fuori classificata”, rendendosi conto che proprio da Alfonsina e dal suo coraggio stavano ricevendo un ritorno di immagine clamoroso. Portò a termine la corsa raggiungendo Milano dopo dodici tappe impegnative e un percorso totale di 3613 chilometri, tra gli applausi del pubblico e l’ammirazione dei colleghi. Entrò nella leggenda dando una nuova prospettiva allo sport femminile, e per questo DIECI COLLI ARROW e Polisportiva Circolo Dozza Tper ne onorano il ricordo.


Bologna, 3 maggio 2024


Ufficio Stampa GF Dieci Colli  - Marco Tarozzi marcotarozzi60@gmail.com 


Comments


GF DIECI COLLI ARROW

Logo 2024 fondo nero 200x200.png
bottom of page